KYO - SUSHI & MORE
2019

Dal punto di vista stilistico il locale si può definire moderno con tendenza vintage.

All’inizio si pensava ad uno stile tradizionale giapponese, con arredi ed elementi decorativi in legno, ma la strada è stata presto abbandonata per un mood più ‘internazionale’ e contemporaneo, che contenesse richiami al Giappone nei colori e nelle immagini.

Nel locale si alternano pareti specchiate a scaffali dorati e vetrati, carte da parati e rivestimenti: nel complesso un insieme di superfici riflettenti e splendenti all’interno di scatole color blu oceano.

In kyo il concetto di bellezza che abbiamo applicato è legato ad una sensazione profonda di spiritualità. Kyo è la traduzione giapponese della parola “sutra”, che indica gli insegnamenti del Budda Shakyamuni, ovvero la diffusione della legge mistica da noi agli altri.

In questo senso l’idea della diffusione e dello scambio è stata pensata con l’inserimento di pareti specchiate nelle quali il visitatore proietta la propria immagine a beneficio degli altri. Dal punto di vista della percezione, inoltre, le pareti specchiate aiutano ad ampliare gli ambienti, molto stretti e lunghi.

I richiami cromatici alla tradizione Giapponese si sono concentrati nella scelta delle finiture dorate degli scaffali, dei tavoli e delle carte da parati.

Le prime richiamano le pitture tradizionali giapponesi su paraventi, caratterizzate da fondi oro e campiture piatte di colore con elementi decorativi naturali. Le seconde caratterizzate da elementi naturali tradizionali come la carpa, il fior di loto, o le foglie filate d’oro.

La conformazione fisica degli ambienti ci ha costretti ad inserire diverse tipologie di sedute e tavoli, pensate per essere originali ma eclettiche: in questo senso si alternano tavoli con panche a muro, tavoli classici con sedie, tavoli alti con sgabelli o sedute back to back stile diner americano.

Salvo i tavoli e le sedute tutti gli arredi sono stati realizzati su misura.

Il colore blu intenso delle pareti (Stiffkey Blue by Farrow&Ball) rimanda al colore dell’oceano, ma è stato pensato per risaltare le finiture dorate degli scaffali e delle bordature dei tavoli e per attenuare la profondità ridotta degli ambienti che risultano così di difficile percezione.

Pavimento GERFLOR

Carte da parati LONDON ART

Colore pareti FARROW&BALL, GIORGIO GRAESAN

Top tavoli SEDEX

Sedie e sgabelli MARIOLINA BY MINIFORMS

Divani PEDRALI, RIGOSALOTTI

Arredi su misura CSC

Illuminazione NALDI, IDEAL LUX

Opere edili SCAPAZZONI COSTRUZIONI